SAGRE ENOGASTRONOMICHE

SAGRE IN ITALIA

Gastronomia   /   Tradizioni   /   Territorio

SAGRE DELLA SETTIMANA

continuate a segnalarci le vostre sagre preferite

SAGRE e DINTOR

Festival dei Risotti
Jolanda di Savoia

SAGRE e DINTOR

Le Giornate del Riso
Jolanda di Savoia

SAGRE e DINTOR

Sagra del Cotechino
Alberone di Cento

SAGRE e DINTOR

Sagra dell'Ortica
Malalbergo

SAGRE e DINTOR

Sagra della Rana
Santa Bianca

SAGRE e DINTOR

Sagra dell'Anatra
Stellata

FESTA DEL PEOCIO
ALBERONI - LIDO DI VENEZIA

ANTICA FIERA DEL SOCO
GRISIGNANO DI ZOCCO - VI

BENEDIZIONE DEL FIUME
BRESCELLO - RE

SAGRA DEL FUNGO PORCINO
BORGO VAL DI TARO - PR

LE SAGRE DEL MESE

Calendario Sagre 2017

sfoglia il calendario 2017

L'Associazione Turistica Sagre e Dintorni rappresenta un punto di riferimento per il turismo enogastronomico nelle terre di pianura tra Emilia Romagna e Veneto.

Segnala una sagra

segnalaci una sagra

Cucina di altissima qualità, passione, divertimento, cultura della propria identità e delle proprie tradizioni, questa la ricetta del successo delle sagre.

Segnala una Santuario

sagnalaci un santuario

Le feste popolari e le sagre dell'antichità erano momenti di comunione tra uomini e sacro, ecco quindi alcuni tra i più suggestivi luoghi dello spirito.

Segnala una ciclabile

segnalaci una via ciclabile

Più di 18mila chilometri di itinerari collegano lo Stivale da Nord a Sud. La crescita del cicloturismo in Italia, è il vero grande fenomeno degli ultimi anni.



RAMAZZOTTI   IL GUSTO DELLE SAGRE

Alle sagre si va per stare insieme. Per sedersi agli stessi tavoli: turisti e compaesani, locali e forestieri. Una tovaglietta di carta ad apparecchiare e una penna per segnare la propria ordinazione. L’estate di ogni italiano è cadenzata dalle sagre, quelle che scopriamo in vacanza ma soprattutto quelle del nostro paese o della nostra provincia d’origine, un rito che si ripete ogni anno con rassicurante precisione. Le sagre sono l’apoteosi del folklore, la nostalgia che trionfa. Una celebrazione dell’identità italiana in tutte le sue espressioni - le ricette, i dialetti, le canzoni - che, volenti o nolenti, riesce sempre a conquistarci e perfino un po’ a commuoverci.

Davanti alle sagre siamo tutti uguali, da Nord a Sud, e allo stesso tempo davanti alle sagre diventiamo ferocemente combattivi - sì, perché il tuo paese non farà mai le zuppe buone come il mio. Le nostre sfogline chiudono meglio i tortelli. Il nostro culatello è più saporito, le nostre vongole più fresche, e i nostri formaggi, non farmi nemmeno cominciare a parlare dei nostri formaggi! Ogni sagra ha un protagonista, e quel protagonista è una ricetta, una preparazione, un prodotto tipico. Un patrimonio italico che difendiamo con le unghie e con i denti (in senso assolutamente letterale).

Ed è per celebrare questo patrimonio che Amaro Ramazzotti ha pensato ad una guida: uno strumento per conoscere meglio alcune delle più famose sagre italiane.
Il prossimo appuntamento è a San Carlo di Ferrara in occasione della Sagra della Zucca e del suo Cappellaccio Ferrarese IGP (10-20 agosto), dove Amaro Ramazzotti farà tappa il 13 agosto portando in tavola un’esperienza gastronomica unica e caratteristica delle eccellenze italiane.

Ramazzotti il Gusto delle Sagre